Se hai appena iniziato a vivere e studiare in  Giappone (o hai intenzione di farlo in futuro), una visita al municipio del distretto (o della cittadina) dove abiti è una tappa obbligata per mettersi in regola. Anche se ti sei trasferito/a da un po’, il municipio in Giappone rimane un punto di riferimento importante e molto utile per vivere al meglio la tua vita nipponica. Vediamo quali i principali servizi forniti.

Municipio in Giappone

Il municipio viene chiamato kuyakusho (区役所) o shiyakusho (市役所), a seconda che abbia giurisdizione su un singolo distretto (come nel caso di città estese come Tokyo), oppure su un’intera città. Come in altri paesi del mondo, il municipio in Giappone è un edificio amministrativo che fornisce diversi servizi per la popolazione, relativi a tanti ambiti: dalle tasse alla sanità, dall’urbanistica al welfare.

Specialmente nelle grosse città, questi edifici sono spesso enormi strutture formate da diversi dipartimenti, ognuno con funzioni specifiche. Visitarlo la prima volta può intimorire, per la quantità di uffici presenti e per il numero di persone che vi transitano, ma non temere, con questo articolo potrai chiarirti un po’ le idee e affrontare la burocrazia nipponica con un po’ più di tranquillità.

Modulo esempio per la registrazione dell'indirizzo

Funzioni principali

Come detto poc’anzi, tramite il municipio in Giappone potrai accedere a diversi servizi. Tutti i municipi hanno un banco informazioni, dove dello staff dedicato si premura di indirizzarti verso il dipartimento o ufficio che fa al caso tuo, in base alle tue esigenze. Se non sai il giapponese non preoccuparti, nei municipi delle grandi città come Tokyo o Osaka c’è spesso personale che parla inglese e, in caso di bisogno, sono disponibili anche traduttori “telefonici” che possono aiutarti.

Registrazione indirizzo

Se sei appena arrivato/a in Giappone con un visto studentesco, la prima cosa che dovrai fare (entro 14 giorni dal tuo arrivo) è registrare l’indirizzo della tua abitazione al municipio, tramite un modulo apposito. Una volta espletate le pratiche burocratiche, l’indirizzo verrà stampato sul retro della tua Zairyū card.

In caso di trasloco, non dimenticare di notificarlo al municipio (sia quello della vecchia abitazione, sia a quello della nuova in caso tu cambi distretto/città): il “vecchio” municipio ti darà un certificato di trasferimento (転出届, tenshutsu todoke), che dovrai portare al “nuovo” municipio, così che l’indirizzo venga aggiornato anche sulla tua zairyū card.

Registrazione dell'assicurazione sanitaria giapponese

Assicurazione sanitaria

L’altro passaggio fondamentale che dovrai espletare appena arrivato/a in Giappone con un visto studentesco, è iscriverti al sistema sanitario giapponese (国民健康保険 kokumin kenkō hoken), per ottenere l’assicurazione sanitaria. Registrarsi è obbligatorio per chiunque abbia un visto studentesco, mentre per chi ha un visto lavorativo è obbligatorio solo se non si ha già l’assicurazione inclusa nel contratto di lavoro.

La registrazione è molto semplice, e avviene tramite un modulo che ti verrà dato nel dipartimento dedicato a questo tipo di pratiche. Una volta completata l’iter, ti arriverà a casa una card che dovrai portare con te ogni volta che ti rechi in un ospedale o in una clinica. Senza questa tessera ti potrebbero venir negate le prestazioni ospedaliere e di assistenza, perché il medico non avrà modo di dimostrare che tu sia regolarmente iscritto al sistema sanitario nazionale.

My Number

Il My Number, chiamato in giapponese kojin bangō (個人番号), è una new entry della burocrazia nipponica, ed è più o meno l’equivalente del codice fiscale. Puoi farne richiesta al municipio, e poi seguire le istruzioni (che riceverai via posta) per ottenere la tessera vera e propria. L’obiettivo principale del My Number è quello di aumentare l’efficienza del sistema amministrativo, velocizzando anche l’erogazione di alcuni servizi. Per maggiori informazioni su questo particolare documento puoi leggere il nostro articolo dedicato al My Number.

Registrazione del timbro personale

In Giappone la firma su documenti ufficiali è fatta generalmente tramite un inkan (印鑑), un timbro personalizzato con il tuo nome (o con caratteri di tua scelta). Una volta creato il timbro (è possibile farlo fare in negozi appositi oppure online su siti come Ankoya), dovrai registrarlo presso il municipio, per ufficializzarlo. Una volta ottenuto il certificato di registrazione (印鑑届 inkan todoke), potrai utilizzare il timbro per documenti ufficiali, e per pratiche come aprire un conto in banca.

Tasse

Il municipio in Giappone è anche il posto dove ottenere documenti riguardo alle tasse. In particolare, se hai un lavoro (sia part-time che full-time) dovrai pagare le tasse di residenza (住民税 jyūminzei) del distretto/città in cui risiedi. Queste tasse verranno utilizzate dall’amministrazione locale per gestire l’area ed erogare servizi per la popolazione.

Altri servizi

Quelli elencati sopra sono i principali servizi forniti dal municipio in Giappone, o perlomeno quelli di cui più probabilmente avrai modo di usufruire. Ovviamente le funzioni del municipio non si esauriscono qui; potrai trovare moltissime informazioni riguardo ai diversi aspetti della sfera sociale e burocratica della tua vita in Giappone:

  • Atti civili (come la registrazione di matrimoni con cittadini giapponesi e non)
  • Informazioni turistiche o riguardo ad eventi
  • Informazioni e supporto in caso di emergenza (terremoti e altri disastri naturali)
  • Educazione e attività di formazione
  • Welfare familiare (specialmente riguardo a gravidanze, parti e supporto per bambini e anziani)

Se hai qualche dubbio, non esitare a consultare il sito del tuo municipio, o a chiedere informazioni direttamente agli impiegati.

Molto spesso si ha paura di chiedere per il timore di incorrere in difficoltà linguistiche o di altro tipo, ma con un po’ di coraggio e pazienza, si possono ottenere preziosi informazioni che miglioreranno sensibilmente la qualità della tua vita in Giappone.

Per altre informazioni utili sulla vita in Giappone continua a seguire il blog di Go! Go! Nihon.