Studiare giapponese a Nagoya, la città natale di famosi samurai

Tempo di lettura: 6 minuti

Nagoya 名古屋 è la capitale della prefettura di Aichi 愛知県 Aichi-ken, ed è la quarta più popolosa città del Giappone con oltre 2 milioni di persone. Oggi è conosciuta per la sua ricca rete di trasporti e per essere un grande centro industriale. 

Quella di Nagoya è una stazione di interscambio con numerose tratte di treni shinkansen (treni proiettile) che da qui passano per arrivare fino a Kyoto o Osaka. Nonostante sia una grande città, piena di risorse, rete di trasporti, cose da fare e di facile accesso a divertimenti e cibo delizioso, non è una città costosa. È quindi l’ideale per chi vuole studiare giapponese in una delle principali città del Giappone, ma a basso costo.

Leggi questo nostro articolo per saperne di più sul perché dovresti studiare giapponese a Nagoya.

Nagoya city infographic Italian

Breve storia di Nagoya

Nagoya ha una lunga storia che risale al 1600, e diede i natali a tre dei capi militari samurai più importanti del Giappone: Oda Nobunaga, Toyotomi Hideyoshi and Tokugawa Ieyasu

La città divenne il più grande centro industriale del Giappone a partire dal 20° secolo, e fu anche mira degli attacchi aerei militari degli Stati Uniti durante la Seconda guerra mondiale. Dopo la guerra, la città di Nagoya continuò a costruire la sua autorità nel campo industriale, prima con i mezzi di locomozione e aviazione, e poi con la produzione di ceramica.

Cose da fare a Nagoya

Non pensare che Nagoya sia solo un centro industriale e che non ci siano cose da fare. Ci sono moltissime opportunità se deciderai di studiare giapponese a Nagoya.

Nagoya Castle

Castello di Nagoya (Nagoyajō 名古屋城)

Il castello di Nagoya è stato costruito nel 1600 durante l’era di Tokugawa Ieyasu ed è stato poi riedificato dopo l’incendio della Seconda guerra mondiale. Si trova al centro di una vasta area dove puoi fare delle belle passeggiate o rilassarti tra gli alberi.

Santuario Atsuta (Atsuta Jingu 熱田神宮)

Si tratta del più antico monumento della città, che si dice abbia almeno 1900 anni. Questo santuario shintoista è circondato da una vastissima foresta, nel mezzo della natura. Si dice che si trovi qui una delle tre reliquie regali della famiglia imperiale, la spada Kusanagi (Kusanagi no Tsurugi 草薙の剣).

Inoltre, il tempio venera la figura della dea del sole Amaterasu, la più importante divinità della mitologia giapponese.

Kōrankei 香嵐渓

La valle Kōrankei si trova vicino a Nagoya ed è una delle più belle regioni in cui ammirare le foglie d’autunno in Giappone. Si consiglia, però, di visitarlo la mattina presto perché è uno dei luoghi più popolari e quindi anche più affollati durante il periodo del kōyō 紅葉 (il cambio di colore delle foglie autunnali).

C’è un vecchio villaggio in cui le case sono preservate così come erano in origine. Qui puoi imparare come fare un cesto di bambù, dei sandali di paglia o delle cartoline di carta giapponese washi.

SCMAGLEV e Railway Park

Se vuoi saperne di più sui treni giapponesi ti consigliamo il museo “SCMAGLEV e Railway Park”. Qui troverai una collezione di vecchi treni, potrai provare un simulatore di guida e scoprire come sono le ferrovie giapponesi più moderne.

Nagoya Science Museum

Museo della scienza (Nagoya-shi Kagakukan 名古屋市科学館)

Questo museo è sede di uno dei più grandi planetari del mondo, con ben sette piani di esposizioni in totale. Cinque di questi piani sono esibizioni permanenti e offrono la possibilità ai visitatori di conoscere meglio ill mondo che li circonda. Troverai la riproduzione di un tornado o dell’aurora boreale in una stanza a -30°C.

Nota, però, che gli eventi sono solo in giapponese, una delle tante ragioni per studiare giapponese a Nagoya.

Gite alternative

Ospitando una grande rete di trasporti, Nagoya si trova nel punto cruciale per visitare altre zone del Giappone a nord e sud. Da qui puoi raggiungere Osaka e Kyoto in un’ora di shinkansen, o puoi arrivare a Tokyo in meno di due ore (se prendi i treni Nozomi e Hikari).

Ecco altri posti che puoi visitare da Nagoya.

Okazaki miso factory

Okazaki 岡崎市

Questa antica città-castello ha dato i natali a Tokugawa Ieyasu. È un modo piacevole per trascorrere una gita giornaliera fuori da Nagoya. Puoi fare una passeggiata intorno alle mura del castello, conoscere meglio la storia di Ieyasu visitando il museo Mikawa Bushi(Mikawa bushi no yakata ieyasu kan 三河武士のやかた家康館) e assaggiare del fresco miso nel Maruya Hatcho Miso まるや八丁味噌.

Magome-juku 馬籠宿

Questo villaggio è una delle numerose stazioni lungo il Nakasendō 中山道, il tragitto che connette l’antica Edo (l’attuale Tokyo) con Kyoto durante il Periodo Edo (1603-1867). Queste stazioni furono tappa dei viaggiatori che si fermavano qui per riposare durante il loro lungo viaggio. Oggi il villaggio di Magome-juku è molto ben conservato, e ti riporterà all’atmosfera del lontano 17° secolo, oltre a essere una tappa fondamentale per chi vuole percorrere il tragitto Nakasendō.

Magome-juku e altri villaggi simili si trovano tutti nella Kiso Valley (kisoji 木曽路). Questo percorso lungo chilometri passa attraverso le Alpi centrali giapponesi e, tra le altre, ne fa parte anche Tsumago-juku 妻籠宿 and Narai-juku 奈良井宿. 

Shirakawagō 白川郷

Shirakawagō è un villaggio patrimonio dell’UNESCO, famoso per le tradizionali case dai tetti di paglia che riportano alla storia di oltre 250 anni fa. Queste abitazioni sono chiamate gasshō zukuri 合掌造, che significano letteralmente “costruite come mani in preghiera”, per via della forma del tetto che ricorda le mani giunte di un monaco buddhista raccolto in preghiera.

Shima Hantō 志摩半島

La penisola di Shima si trova nella prefettura di Mie (Mie-ken 三重県) e include, tra le altre, le città di Ise 伊勢市 e Shima 志摩市. La maggior parte della penisola è coperta dal parco nazionale di Ise-Shima, ed è un’area ricca di pesce fresco, crostacei e fauna selvatica. Qui si trova anche il più antico e famoso tempio del Giappone.

Cucina locale

La cucina di Nagoya è unica per il mix di piatti tradizionali giapponesi e influenze straniere. Vediamone alcuni dei più caratteristici.

Tebasaki 手羽先

Avrai sicuramente visto questo piatto fuori Nagoya perché è semplicemente delizioso. Si tratta di alette di pollo marinate in salsa dolce a base di soia, fritte e servite con pepe e altre spezie.

Deep fried chicken with red miso sauce

Miso Katsu 味噌カツ

La cotoletta Katsu, o cotoletta di maiale fritta, qui è servita con una pungente salsa tonkatsu. Solitamente è fatta con miso classico, ma a Nagoya troverai il miso katsu, un piatto in cui il maiale è servito con una ricca salsa di miso rosso. Questo tipo si può trovare solo nella regione di Nagoya, ed è proprio chiamato aka miso 赤味噌, “miso rosso” appunto. Ricordi la fabbrica di miso di Okazaki di cui abbiamo parlato prima? Ecco, lì producono Hatcho miso, famoso perché contiene solo fagioli di soia, dalla lunga fermentazione di oltre 3 anni.

Kishimen 棊子麺

Kishimen è un piatto tradizionale di udon, con noodles piatti serviti in brodo di salsa di soia. Altre varianti includono i noodles con salsa al curry, oppure freddi da inzuppare nella salsa a parte.

Hitsumabushi ひつまぶし

Si tratta di un piatto a base di anguilla, servita in pezzi su un letto di riso. Il piatto è diviso in quattro porzioni e ogni porzione si mangia accompagnata da condimenti diversi.

Tenmusu 天むす

Sicuramente conoscerai le polpette di riso, o onigiri お握り. Di solito si vendono nei convenience store o nei supermercati, ripiene di vari ingredienti e avvolte nella croccante alga nori. L’onigiri di Nagoya, però, si chiama tenmusu e la sua caratteristica è il ripieno di gambero fritto in tempura.

Ogura Toast 小倉トースト

Sì, hai letto bene, parliamo proprio di un toast. Ma non è il solito toast; questo piatto prevede che la fetta di pane sia ricoperta di burro e pasta di fagioli rossi dolci (called azuki 小豆). Lo troverai in qualsiasi caffetteria o panetteria di Nagoya.

Students in class at Nagoya International Academy

Perché dovresti studiare giapponese a Nagoya

Nagoya offre agli studenti i vantaggi della grande città, con le sue comodità, ma a basso costo. Secondo il sito Numbeo, qui il prezzo di ristoranti e beni di consumo giornalieri è decisamente inferiore rispetto a quello di Tokyo, una delle città giapponesi più costose.

Affittare un monolocale nel centro di Nagoya costa circa il 45% in meno al mese dello stesso tipo di appartamento a Tokyo (146,000 yen a Tokyo contro 80,000 yen a Nagoya).
Alloggiare in una share house è anche più conveniente, oltre al fatto di poter fare amicizia con gente di tutto il mondo, oltre ai giapponesi del luogo.

Leggi qui l’esperienza di una nostra studentessa e il costo della vita se si studia e vive a Tokyo.

Ovviamente tieni sempre presente che i prezzi variano a seconda del tipo di alloggio, del quartiere scelto, se si tratta di una stanza privata o condivisa, e così via. Se hai delle domande a riguardo al prezzo degli alloggi in Giappone puoi contattarci.  

Studia giapponese a Nagoya con Go! Go! Nihon

Se pensi che Nagoya sia la città per te, allora la Nagoya International Academy è la scuola di giapponese che fa per te. Situata vicino alla stazione di Fujigaoka, a circa 30 minuti dalla stazione di Nagoya, la scuola offre agli studenti un apprendimento personalizzato. Leggi di più sulla scuola sul nostro sito o contattaci per informazioni sulle prossime scadenze.

Continua a seguirci sul blog per scoprirne di più sulla vita e la cultura giapponese.

Condividi questo articolo

Go! Go! Nihon

Articoli Correlati

Vivere in Giappone
Vivere in Giappone
Vivere in Giappone