Sai com’è nato Go! Go! Nihon? Com’è stato vivere e studiare in Giappone per il suo fondatore, Davide Rossi? Lo chiediamo direttamente a lui in questa intervista sul servizio di Go! Go! Nihon.

Ciao Davide. Vuoi raccontarci cosa ti ha colpito la prima volta in Giappone?
Sono venuto in Giappone per la prima volta in un viaggio di laurea, per tre settimane. Ho fatto il classico “Golden Route”, passando una settimana a Tokyo, per poi andare a Kyoto, Nara, Osaka, Kobe ed Hiroshima. Ho anche visitato Nikko e Miyajima che tuttora rimane il mio posto preferito da visitare in Giappone.

Le cose che mi hanno colpito la prima volta sono l’estrema pulizia delle strade, la totale assenza di micro-criminalità (vedere ragazze tornare sole in piena notte o gente addormentarsi in metro o per strada dopo aver bevuto un po’ troppo con portafogli bene in vista, senza che gli succeda niente) e ovviamente la cultura totalmente diversa da quella del mio paese, piena di stimoli e spunti per migliorare.

Cosa ti ha convinto a venire a studiare in Giappone?
Dopo l’esperienza turistica, sono tornato in Europa ed ho iniziato a lavorare a Londra. Già dopo pochi mesi, il desiderio di tornare in Giappone, questa volta non da semplice turista, ma da studente è iniziato a farsi strada nella mia mente, fino a spingermi a lasciare il mio lavoro fare richiesta per un visto studentesco. Volevo tornare in Giappone, questa volta stando più tempo, lavorando part time e soprattutto essere in grado di comunicare con tutti, non solo con la piccola percentuale di chi parla un buon inglese.

Com’è nato il progetto “Go! Go! Nihon”?
Per il desiderio di aiutare quanta più gente possibile nel fare la stessa esperienza, che a me aveva cambiato la vita. Io stesso, durante il processo di iscrizione alla scuola e ricerca alloggio, avevo pensato almeno un paio di volte di mollare tutto perché le pratiche erano troppo complicate.

Mentre ero in piena fase di pianificazione del progetto, vidi su Youtube un mio compagno di classe in Giappone, John, che aveva messo un video su come fare riparazione di un Macbook. Nel 2009 nessuna scuola di giapponese e quasi nessuna azienda in Giappone o servizio per lo studio all’estero usava Youtube o Facebook per promozioni, e la mia idea si basava sull’usare video e social media. È così che ho pensato di invitare John a pranzo in una catena di Udon per presentargli questo progetto e da lì tutto iniziò.

Davide in una fiera sul Giappone

Perché la scelta del nome Go! Go! Nihon?
Mi ricordo che mettemmo centinaia di nomi in brainstorming e Go! Nihon ci piacque da subito più di altri. Poi è diventato Go! Go! Nihon. Il nome si memorizza facilmente, dà l’idea di spostamento, dell’andare in Giappone e usa anche una parola giapponese che anche gli studenti alle prime armi possono conoscere.

Hai avuto difficoltà all’inizio ad imparare giapponese?
I primi 6 mesi da studente in Giappone, sono tutt’ora il periodo più bello della mia vita. Niente è facile quando si impara qualcosa di nuovo e si è fuori dalla propria comfort zone, però mi ricordo che andare a scuola ogni giorno era estremamente piacevole e vedere i progressi giornalieri, fuori dalla scuola, mi dava sempre stimoli nuovi per studiare e migliorare il mio giapponese.

Quali sono i punti di forza del servizio di Go! Go! Nihon?
I membri del team di Go! Go! Nihon non giapponese, incluso il sottoscritto, sono quasi tutte persone che sono venute a studiare in Giappone per cui sanno chiaramente come rispondere ai dubbi e domande sullo studio e vita in Giappone. In più abbiamo staff giapponese che è a contatto diretto con le scuole di lingua. Questo fa la differenza in termini di qualità del servizio, professionalità e chiarezza nella comunicazione, e si traduce in un processo d’iscrizione semplice e risparmio (con la scuola, l’alloggio, sim card, wifi, etc).

È stato facile aprire un’azienda in Giappone da straniero?
Se si ha la possibilità di fare un investimento iniziale di 5,000,000 di yen e un business plan chiaro, con un avvocato che ti supporta nelle pratiche burocratiche non è difficile. Ne ho parlato in un articolo del blog.

Finora, qual è la soddisfazione maggiore in campo lavorativo?
L’aver aiutato quasi 8000 persone da più di 70 paesi del mondo a venire a studiare nel paese che per primo ha cambiato la mia vita, e mi ha dato la possibilità di creare il servizio di Go! Go! Nihon.

Com’è possibile che il servizio di Go! Go! Nihon sia gratuito?
Siamo supportati dalle istituzioni e scuole in Giappone. Il Giappone vuole incrementare il numero di stranieri che parlano la lingua giapponese, ma non sanno come supportare ed aiutare gli stranieri con le varie pratiche burocratiche, quindi sono ben felici di chiedere aiuto a Go! Go! Nihon. Questo ci permette di essere a completa disposizione degli studenti, a titolo gratuito.

Perché il servizio di Go! Go! Nihon può supportare solo alcune scuole in Giappone?
Go! Go! Nihon è responsabile di mantenere sul proprio sito solo le scuole di massima qualità in Giappone. La selezione viene fatta secondo scrupolosi metodi, che includono la visita della scuola da parte di diverse persone nel team, i colloqui con direttori e insegnanti della scuola, i colloqui con studenti passati e presenti. Le scuole vengono visitate annualmente per far sì che gli elevati standard di qualità siano mantenuti, altrimenti dovremo riconsiderare la presenza della scuola sul nostro sito.

Per chi si iscrive dall’estero è difficile fare affidamento solo ad un sito web di una scuola o i commenti su internet, per cui scegliendo una scuola dal sito di Go! Go! Nihon lo studente ha la garanzia di scegliere una delle migliori scuole e di investire i propri soldi in modo opportuno.

Cosa ti senti di consigliare a chi è titubante nel venire a studiare in Giappone?
A volte è normale essere titubanti, ma pensa che in soli 6 mesi sarai in grado di parlare giapponese ed interagire con tantissime persone in una delle più forti economie del mondo ed un paese estremamente sicuro, con gente cordiale ed educata e opportunità lavorative che non avresti nel tuo paese. A volte basta poco per iniziare: consiglio a tutti di contattare lo staff di Go! Go! Nihon  per conoscere la procedura.

Perché chi vuole studiare in Giappone dovrebbe scegliere il servizio di Go! Go! Nihon?
Go! Go! Nihon dal 2009 porta studenti in Giappone, aiutandoti con la scelta della scuola se non hai ancora un’idea precisa, fino ad incontrarti in uno dei nostri eventi in Giappone. Questo include supporto nella tua lingua madre con l’alloggio, il wifi, la sim card e, soprattutto, senza aggiungere un solo euro a quanto pagheresti facendo tutto da solo direttamente con la scuola.

Davide Rossi in ufficio

Per saperne di più sul servizio di Go! Go! Nihon, o sul nostro staff puoi visitare il canale YouTube di Go! Go! Nihon, oltre alla pagina del nostro sito. Troverai video delle scuole, delle vacanze studio, interviste agli studenti, e molto altro sulla vita e lo studio in Giappone.