Il cibo giapponese è delizioso! In Giappone avrai tante occasioni di provare pietanze prelibate ad un prezzo contenuto, ma se verrai (o già sei) in Giappone da studente, è una buona idea anche imparare a cucinarti a casa qualche piatto tipico. Abbiamo raccolto 5 ricette giapponesi facili da fare a casa.

Innanzitutto, partiamo dall’ingrediente fondamentale per tante ricette: il riso. Devi utilizzare il riso giapponese, a chicco corto. Preparalo seguendo le istruzioni sulla confezione.

Queste semplici ricette sono il primo step per imparare a cucinare l’autentica cucina giapponese; le quantità che vedrai riportate qui sotto sono per una persona, quindi ti basterà moltiplicarle a seconda del numero dei commensali.

Ricette giapponesi facili: omurice

Omurice

Omurice (オムライス, omuraisu) è l’abbreviazione di “omelette rice” e di questo si tratta, di un’omelette (frittata) farcita di riso. Si tratta di un piatto tipicamente preparato a casa, ma potrai trovarlo anche in alcuni family restaurant giapponesi. Ci sono diverse versioni di questa ricetta, con ingredienti differenti, sia per il ripieno che per i condimenti, ma qui troverai la versione più semplice, adatta anche ai vegetariani.

Ingredienti

  • 1 pugno di riso
  • 1/4 cipolla, tritata
  • 1/2 carota, tritata
  • 4 funghi, tritati
  • 2-3 cucchiaini di piselli (scongelati)
  • 3 cucchiaini di ketchup
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di latte
  • olio vegetale
  • 1 cucchiaino di burro o margarina
  • sale
  • pepe

Preparazione

Cuoci il riso seguendo le istruzioni sulla confezione . Trita tutti gli ingredienti, e fai soffriggere le cipolle nell’olio. Aggiungi i piselli e i funghi, continua a soffriggere. Condisci con sale e pepe, aggiungi il riso e amalgamalo con le verdure e il ketchup.

Per l’omelette, sbatti l’uovo con il latte, aggiungi sale e pepe. Fai sciogliere una noce di burro nella padella, e aggiungi l’uovo sbattuto. Cuoci l’omelette a fuoco medio su entrambi i lati, stando attento a non farla diventare marrone.

Aggiungi la farcitura di riso e verdure, mettendola nel centro dell’omelette (lasciando quindi i bordi “liberi”). Chiudi l’omelette come se fosse un calzone, e servila su un piatto bella calda!

Per i celiaci si può fare un’ottima omurice stando attendi al ketchup, da acquistare necessariamente senza glutine!

Ricette giapponesi facili: riso al curry

Curry giapponese

Il curry (カレー) è un piatto molto popolare e tra le ricette giapponesi più facili e gustose da fare in casa.

Il curry è generalmente servito con del riso (カレーライス, karē-raisu), udon (カレーうどん, karē-udon) o come ripieno per panini (カレーパン, karē-pan); è uno dei piatti più facili da preparare, visto che generalmente è sufficiente usare un preparato già pronto (tipo dado) aromatizzato al curry. Ovviamente potrai aggiungere gli ingredienti che preferisci, e potrai preparare grandi quantità di curry in una volta sola, per poi congelare in freezer diverse razioni, da mangiare in giorni diversi. È facile realizzare versioni vegetariane, se si prepara un curry solo di verdure.

Ingredienti

  • 1 carota piccola
  • ½ cipolla piccola
  • 1-2 patate di media grandezza
  • 100g di carne senza osso (pollo, maiale o manzo) o 4-5 funghi
  • 1-2 dadi di curry giapponese
  • 200 ml di acqua (la quantità esatta dipenderà dal tipo di dado – dai un’occhiata alla confezione)
  • olio

Preparazione 

Pela la carota, la cipolla e le patate, e tagliale a cubetti. Taglia la carne o i funghi in piccoli tocchetti. Scalda l’olio in padella e metti le cipolle a soffriggere. Aggiungi la carne (o i funghi) e cuocili fino a che diventano dorati. Aggiungi le carote, le patate e l’acqua, e fai bollire il tutto.

Rimuovi la schiuma sulla superficie (se presente), e fai cuocere il tutto per 15 minuti a fuoco lento. Spegni il fuoco, aggiungi i cubetti di curry e mischia gli ingredienti. Una volta che li avrai mescolati in maniera uniforme, riaccendi il fuoco e cuoci per altri 10 minuti, fino a che il curry diventa più denso. Servi con il riso o gli udon, e buon appetito!

Ricette giapponesi facili: shogayaki

Shougayaki (maiale allo zenzero alla giapponese)

Il maiale allo zenzero (生姜焼き, shouga-yaki) è uno dei pilastri della cucina giapponese, e viene spesso servito nelle tavole calde e nelle mense (食堂, shokudou); è una ricetta facile da preparare a casa, ma gustoso e ricco di sapori tipicamente giapponesi. Puoi prepararlo in versione gluten-free utilizzando una salsa di soia senza glutine.

Ingredienti

  • 100-150 grammi di lonza di maiale tagliata sottile
  • 1 cucchiaino di salsa di soia
  • ½-1 cucchiaino di zenzero grattugiato
  • 1 cucchiaino di sake
  • 1 cucchiaino di mirin (o zucchero)
  • sale
  • pepe nero
  • olio
  • cavolo

Preparazione 

Mischia i condimenti: zenzero, salsa di soia, sake e mirin in una ciotola. Condisci la carne con sale e pepe su entrambi i lati, e scalda l’olio in padella. Cuoci la carne in padella su entrambi i lati, fino alla doratura. Il maiale sottile cuocerà velocemente.

Aggiungi la salsa/mix di condimenti alla padella, assicurandoti che la carne ne sia coperta su tutti i lati, e scalda. Servi immediatamente, su un letto di foglie di cavolo.

Ricette giapponesi facili: ochazuke

Ochazuke

Ochazuke (お茶漬け) letteralmente significa “immerso nel tè”, ed è un semplice piatto giapponese a base di riso. Puoi usare il tè verde (genmaicha or sencha preferred), ma è più comune usare il dashi per coprire il riso. Ochazuke può essere preparato utilizzando gli avanzi di altri piatti, insieme al riso.

Gli ingredienti generalmente utilizzati includono pezzi di salmone salato, umeboshi (prugne fermentate), tarako o mentaiko.

Ingredienti

  • 1 pugno di riso giapponese (cotto)
  • 1 tazza di “dashi stock” (polvere di dashi istantanea + acqua bollente)
  • ½ cucchiaino di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di bubu arare (piccoli cracker di riso) or 1 senbei spezzettato
  • 2 cucchiaini di salmone salato spezzettato
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo tostati
  • 1 nori tritata (alga)
  • 1 foglia di shiso, tritata
  • wasabi

Preparazione

Cucina il riso seguendo le istruzioni sulla confezione. Usa salmone già salato (o preparalo un giorno in anticipo marinando un filetto di salmone con un cucchiaino di sake e uno di sale) e cuoci in forno a 200℃ per circa 25 minuti. Una volta cotto, rimuovi la pelle e taglialo in piccoli pezzi. Puoi anche comprare dei soboro già preparati.

Usa la polvere istantanea di dashi, e aggiungi la salsa di soia.

Combina il tutto mettendo il riso nella ciotola con il salmone, l’alga nori, i semi di sesamo, la foglia di shiso e i cracker spezzettati. Versa delicatamente l’acqua con il dashi (o il tè) e goditi il piatto! Puoi aggiungere anche il wasabi, per un sapore più aggressivo.

Ricette giapponesi facili: tonkatsu

Tonkatsu

Tra le ricette giapponesi facili da fare a casa c’è il tonkatsu. Si tratta della versione giapponese della cotoletta, una bistecchina di maiale senz’osso impanata e fritta, generalmente servita su un letto di cavolfiore tritato, insieme alla salsa tonkatsu. Viene anche servito spesso con il riso (かつ丼, katsudon), o come imbottitura per panino (かつサンド, katsu-sando).

La salsa tonkatsu può essere preparata con ingredienti freschi, ma per questa ricetta utilizziamo la salsa già preparata che si compra al supermercato.

Ingredienti

  • 1 fetta di lonza di maiale
  • 1 uovo
  • farina
  • panko (pan grattato)
  • sale
  • pepe
  • olio
  • salsa tonkatsu
  • 1 fetta di limone
  • cavolo tritato

Preparazione

Elimina le parti nervose della carne per evitare che la lonza si arricci una volta cotta. Pressa un po’ la carne con un pesta carne o con un coltello largo. Condisci con sale e pepe su entrambi i lati.

Sbatti l’uovo in una ciotola e aggiungi la farina e il pangrattato in altre due ciotole separate. Impana il maiale con la farina, eliminando gli eccessi. Immergi il maiale impanato nell’uovo sbattuto, e impanalo nuovamente nel pangrattato.

Scalda l’olio in padella a 180℃. Se non hai un termometro da cucina, puoi verificare la temperatura immergendo la punta di una bacchetta nell’olio: se si generano bolle, la temperatura è giusta! Attenzione a non scaldare troppo l’olio, però: con l’olio troppo caldo, la parte esterna della cotoletta friggerebbe velocemente, ma la parte interna non farebbe neanche in tempo a scaldarsi.

Metti il maiale nell’olio; quando la superficie impanata si dorerà e diventerà croccante (dopo circa un paio di minuti), girala dall’altra parte. Quando entrambi i lati avranno raggiunto una croccante doratura, togli la cotoletta dalla padella e appoggiala su una griglia per far scolare l’olio, o su un pezzo di carta da cucina. Lasciala riposare per 4-5 minuti, e poi tagliala in 3-5 grosse fette. Servila con cavolo tritato, la fetta di limone e la salsa tonkatsu.

Ricette giapponesi facili: onigiri tsunamayo

Ricetta bonus: Onigiri

Probabilmente tra le ricette giapponesi facili da fare a casa è la più famosa: le polpette di riso giapponesi. L’onigiri costa poco e si trova facilmente ai konbini , ma è ancora meno costoso (e più gustoso) prepararselo a casa!  Puoi farcirlo con quello che vuoi, a seconda dei tuoi gusti e del tuo regime alimentare. Quesa è la nostra versione al tonno.

Ingredienti (per 2 onigiri)

  • 1 pugno di riso giapponese cotto
  • 1 alga nori
  • 2 cucchiaini di maionese
  • 1 cucchiaino di tonno sott’olio
  • sale

Preparazione

Ovviamente, come per altre ricette qui sopra, il primo step è cucinare il riso. Una volta pronto, passiamo al contenuto dell’onigiri: bagnati le mani con l’acqua, e mettici su un po’ di sale. Sfrega le mani per distribuire il sale sul palmo in maniera uniforme. Prendi un po’ di riso, e dagli la forma di un triangolo. Usa ⅓ dell’alga nori per avvolgere il riso. Fatto!

Per preparare il ripieno di tonno e maionese, anche chiamato “sea chicken” (シーチキン, shīchiken), mischia il tonno in scatola con la maionese. Inumidisciti nuovamente le mani, cospargendole anche con il sale, e prendi un po’ di riso. Crea una piccola insenatura nel riso, e riempila con il tonno e la maionese. Premi il riso gentilmente intorno al ripieno, rendendolo a forma di triangolo. Avvolgilo con ⅓ del “foglio” di alga nori e boom! fatto anche questo.

Sperando che queste ricette giapponesi facili ti siano state d’aiuto e ti abbiano fatto venire l’acquolina in bocca, non mi resta che augurarti buon appetito!

Se vuoi saperne di più sul Giappone continua a seguire il nostro blog.