Se hai completato l’iscrizione a un corso di lingua in Giappone, e hai acquistato il biglietto aereo ora non ti manca che prenotare un alloggio. Ma sai già dove alloggiare in Giappone? Se non sei sicuro di cosa scegliere possiamo aiutarti noi di Go! Go! Nihon.

Prima di prenotare un alloggio è sempre meglio conoscere tutte le spese iniziali, oltre a quelle mensili di affitto e bollette, e in Giappone ci sono una serie di costi per l’affitto di appartamenti o share house che è bene sapere prima per poter decidere meglio.

Ti spieghiamo quali sono le tue opzioni prenotando un alloggio tramite Go! Go! Nihon.

Costo di entrata

Come dicevamo, affittare un appartamento privato in Giappone, così come una share house ha dei costi extra, oltre al deposito per prendere la casa desiderata. C’è il key money, ovvero una parcella per l’agente e il padrone di casa, oltre al deposito e alla quota di registrazione. Usando il servizio di Go! Go! Nihon per prenotare una casa risparmierai, ed eviterai di dover pagare 6 mensilità in anticipo. Molte delle agenzie con cui collaboriamo hanno comunque una quota di registrazione, ma non è comparabile a tutte le spese previste da una prenotazione tramite la classica agenzia giapponese.

Flessibilità

Le agenzie con cui collaboriamo si trovano nelle città in cui ci sono le nostre scuole partner. Ciò significa che la distanza da casa a scuola è ragionevole. Inoltre, poiché facciamo da intermediari con l’agenzia immobiliare, e non dovrai preoccuparti del tuo giapponese, ma negozieremo i prezzi migliori per chi prenotare tramite il nostro servizio, così come dei contratti flessibili per chi rimane per soli pochi mesi in Giappone.

Inoltre, ci sono share house per sole donne, o appartamenti completamente arredati se necessario, quindi non devi preoccuparti di nulla.

Donna che prende appunti

Appartamento vs Share house vs Homestay

La scelta più impegnativa da fare è il tipo di alloggio, ti spieghiamo noi pro e contro delle diverse opzioni.

Appartamento

Pro: privacy. Non dovrai preoccuparti di disturbare gli altri dato che non dovrai condividere cucina o bagno con altri inquilini, e puoi arredare la casa come preferisci.

Contro: spazio. Molti appartamenti in Giappone sono piccoli rispetto allo standard italiano. Ciò vuol dire che spesso potrai affittare dei monolocali, con una stanza unica per camera da letto e cucina, o due stanzette separate. Ovviamente dipenderà dalla tua disponibilità economica, e dal prezzo dell’affitto.

Share house

Pro: vita sociale. Puoi scegliere la stanza privata o doppia, ma bagno, cucina e salotto saranno condivisi con gli altri coinquilini. Questo significa che avrai occasione di fare amicizia con gente da tutto il mondo, e anche le pulizie saranno divise.

Contro: vita sociale. Può diventare un “contro” se sei una persona solitaria, che ama la propria privacy. Nelle share house bisogna saper dividere i propri spazi con altre persone, e molto tolleranti con le differenze altrui, soprattutto culturali.

Homestay

Pro: praticare giapponese. Vivendo a contatto stretto con una famiglia giapponese avrai l’opportunità di parlare giapponese tutti i giorni, oltre ad avvicinarti alla sua cultura. Chi vive in homestay non soffre solitamente di nostalgia di casa, perché avrà acquistato una nuova famiglia in Giappone su cui contare.

Contro: regole e coprifuoco. Come ospiti, si dovranno rispettare una serie di regole in casa, e di orari per i pasti. Se farai tardi a pranzo o cena dovrai comunicarlo alla famiglia, e non è il caso rientrare tardi la sera, per non disturbare la famiglia.

Ora che hai tutte le informazioni riguardo alle diverse opzioni di alloggio in Giappone sei pronto per prenotare! Tramite il sito di Go! Go! Nihon trovi le offerte migliori, per un processo semplice e veloce, tutto online.

Se vuoi leggere altri articoli sulla vita in Giappone continua a seguire il nostro blog.