Come superare l’esame JLPT N1

Tempo di lettura: 9 minuti
Persona che studia con dei libri del JLPT N1 posti su un tavolo

Può essere molto difficile iniziare a studiare per il JLPT N1 (Japanese Language Proficiency Test). Questo perché il divario di difficoltà da N2 a N1 è enorme e gli studenti possono impiegare da uno a tre anni per passare dal JLPT N2 a N1. Per superare il test è necessario avere un piano di studio adeguato ed essere costanti negli studi per un lungo periodo.

Affrontiamo “il mostro” chiamato JLPT N1. Continua a leggere se vuoi scoprire come riuscire a ottenere il JLPT N1.

Introduzione del JLPT

Il JLPT è un test standardizzato a scelta multipla introdotto nel 1984 e da allora è diventato il test di lingua giapponese più diffuso al mondo.

L’esame è ampiamente riconosciuto in Giappone come indicatore della conoscenza della lingua giapponese. La maggior parte delle università e dei datori di lavoro giapponesi lo utilizzano nella fase di selezione iniziale quando accettano studenti stranieri o assumono lavoratori stranieri. Il superamento di un esame JLPT è valido anche per soddisfare il requisito di studio di 150 ore imposto dal governo.

Esistono cinque livelli del JLPT, dove N5 è il livello più elementare e N1 il più difficile. Non è necessario superare un certo livello prima di passare al livello successivo. Ad esempio, non è necessario superare l’esame N2 prima di poter tentare l’esame N1.

Ogni esame ti mette alla prova su quattro cose: comprensione della lettura, grammatica, vocabolario e ascolto.

In Giappone l’esame si tiene due volte l’anno: una a luglio e una a dicembre. Esistono anche molte sedi di esame all’estero, ma non tutte offrono la possibilità di sostenere il test due volte l’anno.

Visita il sito Web JLPT per le informazioni più recenti su dove si trovano le sedi di esame e quando l’esame viene offerto in una località vicino a te.

Perché sostenere l’esame JLPT N1?

Potresti chiederti: “Il JLPT N2 è sufficiente per farmi trovare un lavoro e entrare all’università, quindi perché dovrei lavorare così duramente per sostenere l’esame JLPT N1?”. Il fatto è che stai competendo con altri candidati e, se hai un certificato JLPT N1, il tuo datore di lavoro saprà che il tuo giapponese è circa due volte più avanzato rispetto ai tuoi rivali che hanno solo un certificato JLPT N2.

Se intendi studiare all’università, sarai più preparato a scrivere saggi e relazioni, nonché a leggere articoli scientifici se hai superato il JLPT N1. Farai meno fatica in classe quanto più giapponese avrai studiato in anticipo.

Infine, se la tua ambizione è diventare fluente in giapponese, avere il JLPT N1 come primo obiettivo è utile. Il motivo è che quando sei a questo livello è facile cadere nella trappola in cui svolgi i tuoi hobby e le tue necessità quotidiane in giapponese, e di conseguenza ti senti soddisfatto e smetti naturalmente di imparare.

Tuttavia, quando studi per il JLPT N1 devi andare oltre i tuoi interessi e hobby e diventare esperto in varie aree. È necessario comprendere il gergo economico, la terminologia giuridica, i termini specifici dello sport e così via. Studiare per il JLPT N1 ti costringe a uscire dalla tua zona di comfort e ti garantisce le conoscenze necessarie per farcela in aree che normalmente non esploreresti, spingendoti ulteriormente verso l’obiettivo della padronanza del giapponese.

Libri di testo dell'esame JLPT N1 su una scrivania.

In cosa consiste l’esame JLPT N1?

Il salto dal JLPT N2 al JLPT N1 è enorme tanto quanto fare il salto dal principiante assoluto al superamento del JLPT N2. Il test JLPT N1 è così difficile che anche alcuni giapponesi hanno difficoltà ad affrontarlo. Ti viene richiesto di leggere tra le righe e comprendere le sfumature più fini dei testi. La sfida più difficile potrebbe essere quella di comprendere tutti i kanji che i giapponesi studiano fino all’università. Non solo, devi essere in grado di completare il test rapidamente poiché i limiti di tempo offrono poco tempo per smettere di pensare.

Per superare il JLPT N1 è necessario:

  • Comprendere tutti i 2136 kanji comunemente usati (常用漢字, jōyō kanji) e circa 15000 parole. (Circa la metà di ciò che un madrelingua conosce prima dell’università.)
  • Essere in grado di leggere materiali scritti con contenuti profondi su vari argomenti e seguire le loro narrazioni e comprendere l’intento dello scrittore.
  • Comprendere testi scritti con complessità logica e/o astratti su una varietà di argomenti, come editoriali e critiche di giornali, e comprenderne sia la struttura che i contenuti.
  • Comprendere materiali presentati oralmente come conversazioni coerenti, notizie e conferenze, parlate a velocità naturale in un’ampia varietà di contesti. Bisogna anche comprendere i punti essenziali, le strutture logiche e le relazioni tra le persone coinvolte nella conversazione.

Struttura dell’esame

Il test JLPT N1 è diviso in due sezioni, ciascuna sezione con un limite di tempo assegnato. Ecco su cosa si viene testati in ciascuna sezione:

Conoscenza della lingua: vocabolario, grammatica e lettura (110 minuti)

Nella sezione del vocabolario verrai testato su:

  • La lettura delle parole in kanji
  • Il significato delle parole definito dal contesto
  • Parole ed espressioni con significati simili
  • L’uso corretto delle parole nelle frasi

Nella sezione di grammatica e lettura verrai testato su:

  • Formati grammaticali che meglio si adattano alle frasi
  • Composizione accurata della frase
  • Idoneità delle frasi al flusso del testo
  • Comprensione di brani brevi e di media lunghezza su una vasta gamma di argomenti diversi
  • Comprensione di lunghi brani di testo su argomenti diversi
  • Comprensione integrata (capire ciò che non è scritto e trarre conclusioni in base ai contenuti del testo)
  • Comprensione tematica di brani lunghi
  • Capacità di recuperare informazioni da materiali, come avvisi

Ascolto (55 minuti)

Nella sezione di ascolto verrai messo alla prova su:

  • Capacità di comprendere le informazioni necessarie per risolvere problemi specifici e comprendere l’azione appropriata da intraprendere
  • Capacità di riassumere i punti in base alle informazioni necessarie presentate in anticipo
  • Comprensione delle linee generali in conversazioni più lunghe
  • Capacità di scegliere le risposte giuste ascoltando brevi frasi, come domande e saluti
  • Comprensione integrata (trarre conclusioni sulla base del contenuto completo del brano)

Punteggio all’esame

Per superare qualsiasi esame JLPT, hai bisogno di due cose:

  1. Il tuo punteggio totale deve essere pari o superiore ai punti complessivi richiesti per passare (il “punteggio complessivo minimo”) E
  2. Il tuo punteggio in ciascuna sezione deve essere pari o superiore ai punti richiesti per superare ciascuna sezione (il “punteggio minimo della sezione”)

Se non riesci a raggiungere il punteggio minimo per qualsiasi sezione, non supererai l’intero esame anche se hai raggiunto il totale dei punti complessivi necessari per superarlo.

Per JLPT N1, i punteggi minimi della sezione sono i seguenti:

  • Conoscenza della lingua (vocabolario e grammatica): 19/60 punti
  • Lettura: 19/60 punti
  • Ascolto: 19/60 punti

In totale è necessario raggiungere 100/180 punti

Iscrizione all’esame

Se sei in Giappone e desideri registrarti per il JLPT N1, puoi fare richiesta online circa tre o quattro mesi prima della data prevista per l’esame. Puoi leggere ulteriori informazioni sul processo nel nostro articolo qui.

Se non sei in Giappone, dovrai trovare il sito di test locale e registrarti direttamente presso di loro. Puoi trovare un elenco di sedi del test all’estero sul sito web ufficiale del JLPT.

La quota che devi pagare varierà a seconda della località e del livello che darai.

Preparazione per il JLPT N1

Non è immediatamente ovvio come affrontare il JLPT N1 mentre stai studiando. Molto probabilmente ti sentirai sopraffatto dall’enorme quantità di nuovi vocaboli, kanji e altre cose che devi imparare per superare il test. Quando raggiungi questo livello, potresti voler uscire dai sentieri battuti e integrare altri metodi di apprendimento del giapponese nelle tue abitudini quotidiane. Ecco alcuni suggerimenti generali:

Leggi di più

La lettura è una delle cose più importanti per raggiungere la fluidità necessaria per superare il test N1. Se i libri ti fanno addormentare, un’idea è quella di provare altri media interattivi e, ad esempio, giocare a giochi con molto testo come i JRPG (giochi di ruolo giapponesi) o i VN (romanzi virtuali). Leggere molto sviluppa la capacità di capire se una frase “suona strana”. E questa sensazione viscerale ti aiuterà a superare il test N1.

Quando leggi, è una buona idea alternare la lettura attiva (cercare parole non familiari) e la lettura passiva (per l’immersione e la velocità di comprensione). Continua così e dopo un paio di mesi noterai sicuramente un miglioramento.

Esplora nuovi orizzonti

Immagina che ogni area sia accompagnata dal proprio insieme di vocaboli. Ad esempio, se ti piace lo sport, imparerai il vocabolario relativo allo sport. Se sei un programmatore, impari il vocabolario specifico e così via.

Il JLPT N1 prevede che tu impari ben 15.000 parole in totale, ovvero circa la metà del vocabolario che un giapponese madrelingua capisce. Ciò significa che devi diventare esperto in molte aree diverse. Per raggiungere questo obiettivo, è altamente raccomandato esplorare nuovi orizzonti e non solo dedicarsi ai propri hobby e studiare con i libri JLPT. Trova varie fonti di giapponese, leggi libri di generi diversi e prova nuove cose nella vita dove acquisirai nuovi vocaboli.

Studia i kanji

Non c’è modo di evitarlo. Studiare i kanji mentre leggi libri o altri materiali è essenziale per superare il test. Il JLPT N1 prevede che tu impari circa 1150 nuovi kanji, più di tutti i kanji che hai studiato fino al JLPT N2.

Per questo motivo, devi trovare un buon modo di studiare i kanji che funzioni per te. Considerando che lo farai per molto tempo, è fondamentale che trovi il metodo di studio che hai scelto divertente e coinvolgente.

Un modo per non perdere interesse è provare a mantenere le cose fresche utilizzando diverse fonti di materiali per studiare i kanji. Ad esempio, ti consigliamo di provare il Kanji Kentei. Il Kanji Kentei è un test progettato per i cittadini giapponesi e ti mette alla prova su tutti i tipi di cose relative ai kanji. È molto diverso dai test sui kanji che fai a scuola ed è un modo divertente per imparare i kanji in modo diverso. Per ulteriori informazioni sui Kanji Kentei e sulle tecniche di memorizzazione dei kanji, vedere il nostro articolo qui.

Simulazioni d’esame

Infine, si consiglia di elaborare simulazioni di esami. Prova a fare quanti più esami simulati N1 puoi e prova a far finta che ognuno di essi sia il vero test. Per esempio. non imbrogliare, cerca di farlo entro i tempi assegnati e non dimenticare di rivedere in seguito! Inoltre, non trascurare la parte di ascolto!

Libri di testo dell'esame JLPT N1 su uno scaffale di metallo.

Materiale di studio

Ti consigliamo di scaricare un’app di flashcard come Anki e una con un buon dizionario, come Takoboto per Android e imiwa? per Apple.

Ecco altri materiali di studio che puoi trovare online:

  • JLPT sensei (lista di kanji e vocaboli)
  • Kanji Study (solo Android). Un’ottima app per studiare i kanji con integrazione di Anki e dizionario di lessico interno che puoi creare tu.
  • TODAI – easy Japanese se vuoi leggere articoli di giornale con nuovi vocaboli facili da capire. Ci sono anche app gratuite su Apple e Android.
  • Japanese Graded Readers (reberu betsu nihongo tadoku raiburarii レベル別日本語多読ライブラリー) con il Livello 2 per il JLPT N4
  • Japanesetest4you ti mette alla prova velocemente sui vari livelli di JLPT
  • Kanji123 (focalizzato sui test di kanji)

Se preferisci materiale cartaceo ci sono molti libri di preparazione al JLPT N4. Alcuni popolari sono: Nihongo Sou Matome, Shin Nihongo e TRY! 

Studia giapponese in Giappone

Studiare giapponese in una scuola di lingue in Giappone è di gran lunga il modo migliore per imparare la lingua e prepararsi per l’esame JLPT. Se ne hai i mezzi, niente è meglio dell’apprendimento immersivo nel paese in cui si parla la lingua. Andare a lezione ogni giorno e interagire costantemente con la lingua significa che raggiungerai rapidamente i traguardi dell’apprendimento.

Go! Go! Nihon ti aiuta a fare domanda per le scuole di lingua in Giappone e tutte le nostre scuole partner offrono corsi a vari livelli. Molti supportano anche i propri studenti nel lavoro per gli esami JLPT. Visita la pagina delle nostre scuole per vedere le istituzioni con cui collaboriamo in tutto il Giappone e contattaci se desideri iniziare la tua iscrizione.

Segui un corso online

Molti dei testi JLPT N1 e dei passaggi di comprensione orale mettono alla prova la tua capacità di comprendere il giapponese in un ambiente lavorativo.

Per questo motivo, ti consigliamo di provare il nostro pacchetto di corsi di giapponese business online in collaborazione con l‘Intercultural Institute of Japan. Studiando il giapponese business non solo ti prepari per un lavoro futuro, ma acquisisci anche conoscenze utili per sostenere l’esame N1. Adesso puoi provare i primi tre capitoli in modo completamente gratuito!

Cosa aspettarsi il giorno dell’esame

Prima del giorno dell’esame riceverai un voucher per il test dagli organizzatori. Questo voucher determina il luogo e l’aula in cui ti trovi il giorno dell’esame.

Nell’aula d’esame è consentito portare solo materiali per scrivere. Ti sarà consentito utilizzare solo una matita per scrivere le tue risposte. Puoi anche avere con te un orologio, ma deve essere analogico. Si consiglia di portare un orologio da polso, poiché potrebbe non essercene alcuno nella stanza.

Avrai delle brevi pause tra ogni sezione dell’esame, che puoi utilizzare per andare in bagno, uscire per prendere una pausa o mangiare qualcosa e bere.

Una volta terminato l’esame, dovrai attendere che tutti abbiano consegnato i loro fogli d’esame prima di poter lasciare l’aula. Quando il tempo è scaduto, devi immediatamente lasciare la penna e smettere di scrivere. In caso contrario, è probabile che tu venga squalificato!

Tieni presente che questa è solo una panoramica generale del processo se stai sostenendo il JLPT in Giappone. I processi nelle sedi del test all’estero possono essere differenti.

Quando aspettarsi i risultati

Se stai sostenendo il test in Giappone, puoi aspettarti i risultati in circa due mesi. Puoi visualizzare i tuoi risultati attraverso il portale online JLPT.

Coloro che sostengono l’esame al di fuori del Giappone possono aspettarsi i risultati in due o tre mesi, anche se i dettagli varieranno a seconda del Paese.

Supera il JLPT N1 con Go! Go! Nihon

Non sottovalutare il tempo necessario per superare il JLPT N1. Consideralo il traguardo del tuo viaggio nello studio del giapponese e non arrenderti! Una volta superato il JLPT N1, avrai raggiunto un livello in cui potrai vivere, lavorare e studiare in Giappone senza sforzo. Puoi anche leggere letteratura giapponese e articoli scientifici, mantenerti in un ambiente lavorativo e molto altro ancora. Crediamo in te!

Il modo migliore per superare il JLPT N1 è vivere in Giappone e studiare in una scuola di lingua. Go! Go! Nihon offre supporto per fare domanda alle scuole di lingua giapponese in Giappone. Abbiamo anche una gamma di corsi online in collaborazione con alcune delle migliori scuole di lingua in Giappone.

Non esitare a contattarci per qualsiasi domanda o per iniziare la tua iscrizione.

Condividi questo articolo

Go! Go! Nihon

Articoli Correlati

Consigli utili
Consigli utili
Consigli utili