Se deciderai di frequentare una scuola di lingua in Giappone, o l’università, dovrai ovviamente fare i compiti e studiare, per farti trovare preparato alle lezioni. Il tuo alloggio o le aule studio della scuola saranno sicuramente un luogo dove trascorrerai del tempo studiando ma, a volte, per aumentare la concentrazione e migliorare le performance di studio è meglio “cambiare aria”.
Per questo abbiamo preparato una lista di posti e bar per studiare in Giappone, dividendoli in macro-categorie. Prova a visitarne qualcuno, magari ne troverai uno che fa al caso tuo, e che ti aiuterà a rendere molto più proficue le tue ore di studio.

Caffè/Ristoranti/Bar per studiare in Giappone

Tully’s

Tully’s è una catena di coffee shops simile a Starbucks. È uno dei posti preferiti dagli studenti per il suo costo relativamente basso, per la presenza di una connessione wi-fi gratuita, e per la sua distribuzione capillare in tutte le grandi città giapponesi.

Daikanyama T-site

Il Daikanyama-T site è una libreria con un’area dedicata allo studio/lettura (e al consumo di caffè). Si trova in uno dei quartieri più eleganti della città, e l’essere circondato dai libri ti aiuterà a concentrarti sullo studio.

Fluglen Tokyo

Questo bar, di inspirazione scandinava, è un ottimo posto per rilassarsi e concentrarsi.

Bundan

Questo coffe shop ha un’aria molto particolare: il mobilio in legno e i libri allineati alle pareti lo rendono molto rustico e accogliente.

Paperback Cafe

Locale su tre piani a Jinbocho, è una meta gettonata da studenti e lavoratori. Connessione wifi, discreta varietà di te e caffè, e 2 piani dedicati ai non fumatori: 3 ottimi motivi per fare del Paper Cafe il tuo piccolo angolo di studio

Family restaurants

In Giappone sono presenti diverse catene di Family Restaurants (abbreviati in giapponese con “famire“), ristoranti per famiglie a prezzi contenuti. Spesso sono aperti tutto il giorno, ed è possibile stare dentro per ore su confortevoli divanetti a studiare o lavorare ad un progetto. I più conosciuti sono Denny’s, Jonathan’s e Gusto.

Posti e bar per studiare in Giappone

Biblioteche

Le biblioteche pubbliche sono degli ottimi posti per trovare tranquillità e concentrazione. La Chiyoda Public Library e la Tokyo Metropolitan Library, entrambe in zone centrali di Tokyo, sono tra le più grosse.

Non tutte le biblioteche pubbliche permettono di portarsi lo studio “da casa”: a volte infatti, hanno tavoli e banchi dedicati per chi desidera fare ricerche utilizzando i libri e i materiali che la biblioteca mette a disposizione, ma non per portarsi i propri libri di scuola per studiare.

Se vuoi controllare quale biblioteca è dotata di aree che permettono di studiare sui propri materiali, puoi consultare la pagina di ricerca delle biblioteche di Tokyo.

In Giappone, ogni quartiere è dotato anche di community hall, edifici “comunali” con varie sale/ambienti, che il governo locale mette a disposizione della comunità.
È possibile affittare sale a poco prezzo per le attività più disparate (dalle riunioni condominiali, alle feste per bambini). Spesso le community hall sono dotate anche di grossi tavoli nelle aree comuni, dove i cittadini possono andare a studiare, fare ricerche, o anche banalmente a fare due chiacchiere con altri membri della comunità. Generalmente puoi trovare un elenco di questi posti sul sito del tuo municipio.

Studiare all’aperto

Le città giapponesi hanno diversi spazi dove è possibile studiare, concentrarsi, rilassarsi, e staccare un attimo dalla frenetica vita metropolitana.
Ovviamente di posti ce ne sono tantissimi, ed è impossibile fare una lista esaustiva. In questo articolo ne abbiamo scelti alcuni, in diverse città del Giappone:

Tokyo

Sumidagawa: è il corso d’acqua principale della città, e ne attraversa diversi quartieri. Lungo le sue rive potrai trovare prati, panchine, piccoli parchi, tutti luoghi ideali per studiare.

Ueno park: è il parco più grande della città. Al suo interno ospita uno zoo, diversi musei, e alcuni bar. Pur rimanendo nello stesso parco potrai cambiare diversi ambienti, per mantenere alta la concentrazione e non annoiarti.

Odaiba: l’isola artificiale nella baia di Tokyo ha delle zone molto animate, ma anche alcune più calme, specialmente in riva alla baia, dove potrai studiare e rilassarti, magari ascoltando un po’ di musica.

Kyoto

Sentiero del filosofo: famoso sentiero che si snoda tra gli alberi di ciliegio, nella zona del Ginkakuji (Padiglione d’Argento). Studiare qui è una delle esperienze più “giapponesi” che potrai fare, specialmente in primavera, durante il periodo di fioritura dei sakura.

Kamogawa: è il fiume di Kyoto, reso famoso da tanti film che immortalano i suoi tipici ristoranti tradizionali con terrazza affacciata sul fiume stesso. Trovai un angolino sulle sue rive, e lasciati cullare dal rumore dell’acqua (non troppo però).

Fukuoka e Sapporo

Momochi Seaside Park: Fukuoka è una città ricca di parchi e natura, ma è famosa anche per il suo stile “marittimo”. Il Momochi Seaside Park, una spiaggia che da sul Mar del Giappone, può essere un luogo di relax e studio.

Moerenuma Park: questo parco, ricco di attrazioni, è un connubio di arte e natura. Progettato da un famoso scultore giapponese, richiama turisti e visitatori durante tutto l’anno, ed è utilizzato dai residenti come area per rilassarsi, far giocare i bambini e fare un giro in bicicletta.

Come accennato poc’anzi, ci sono veramente tanti posti in Giappone dove poter studiare e concentrarsi, specialmente bar e parchi. Questi sono i nostri consigli, ma sono sicuro che semplicemente girando ed esplorando le zone della città che più ti piacciono troverai un posticino carino che fa al caso tuo, per rendere la tua esperienza di studio in Giappone ancora più interessante.

Per altre curiosità sulla cultura giapponese continua a seguire il blog di Go! Go! Nihon.