Ofuro: come usare la vasca da bagno giapponese

Tempo di lettura: 2 minuti

Il bagno giapponese è diverso da quello italiano per alcuni motivi. Prima di tutto i bagni giapponesi sono suddivisi in due stanze separate: una con il water (spesso elettronico) e un mini lavandino, l’altra con la doccia e la tipica vasca giapponese.

I giapponesi usano la parola ofurō per indicare sia la stanza che la vasca da bagno. Dire ofurō ni hairitai (お風呂に入りたい) corrisponde al nostro “mi faccio una doccia”. Quest’ultima non è particolarmente usata in Giappone, dato che il rituale del bagno è lo stesso delle terme, ovvero ci si lava prima in modo accurato con la doccia, e poi ci si immerge nella vasca da bagno. È un’usanza di origine antiche, secondo cui le famiglie si immergevano nella stessa acqua della vasca da bagno a fine giornata, a turni, come si usa oggi fare negli onsen o nei sentō. Farsi il bagno è un rituale: ci si lava prima con la doccia, insaponandosi bene e risciacquandosi, per poi immergersi nella calda acqua della vasca e rilassarsi.

Quando ci si trova nei moderni bagni giapponesi, però, la difficoltà arriva quando si deve impostare la giusta temperatura del bagno, la quantità di acqua e così via. Ci sono tanti tasti e tante opzioni che a volte è difficile capire, e quello che dovrebbe essere un bagno bagno può diventare, invece, una fonte di stress. Per evitare tutto ciò ti spieghiamo in questo articolo come usare il tipico bagno giapponese ofurō.

I tasti dell’ofurō

I giapponesi sono degli estimatori del bagno, molti di loro si immergono nella vasca tutte le sere, dopo una lunga giornata di lavoro, anche in estate. È per questo che è arrivata la tecnologia giapponese, per migliorare al massimo l’esperienza del bagno.

I bagni giapponesi più moderni sono muniti di un pannello di controllo che ti permette di selezionare varie funzioni per sfruttare al massimo il tuo bagno. Ecco i tasti da imparare ad usare.

入/切: il più semplice, acceso/spento.

シャワー (shawaa): regolare la temperatura della doccia, che dovrai fare prima del bagno.

追いだき (oidaki): è usanza giapponese riutilizzare l’acqua del bagno per più volte in un giorno, in giorni di seguito, o per più persone in famiglia. Questa funzione permette di riscaldare l’acqua nella vasca piena.

風呂温度湯量 (furō ondō/yuryō): indicatore di temperatura dell’acqua, e del volume. Il numero selezionato comparirà sul pannello di controllo.

風呂運動 (furō undō): bagno automatico, dove con un solo tasto sia la quantità di acqua che la temperatura verranno selezionate automaticamente.

予約 (yoyaku): puoi impostare un timer, e decidere quando la vasca dovrà riempirsi, e a quale temperatura.

呼び出し (yobidashi): NON premere questo tasto, poiché è il campanello di emergenza per il padrone di casa. È pensato per le persone anziane, che potrebbero avere difficoltà o problemi durante il bagno.

Bagno giapponese ofurō

A questo punto non ti resta che preparare la vasca e goderti il tuo rilassante bagno giapponese.

Per ulteriori informazioni o curiosità sulla vita in Giappone continua a leggere il blog di Go! Go! Nihon e seguici su Facebook e Instagram!

Condividi questo articolo

Go! Go! Nihon

Articoli Correlati

Consigli utili
Consigli utili
Consigli utili

🎌 Partecipa al prossimo Webinar!

Prossima sessione → Come vivere e studiare in Giappone: informazioni e domande e risposte

Giorni
Ore
Minuti
Secondi