Come funziona lo sponsor per il visto in Giappone

Tempo di lettura: 4 minuti
Une personne portant un pull gris tapant sur le clavier d'un ordinateur portable

Uno dei tuoi obiettivi è di trasferirti in Giappone per studiare o lavorare? In tal caso avrai bisogno di un visto e di uno sponsor del visto. Questo requisito potrebbe diventare un ostacolo nella tua procedura d’iscrizione se non corri subito ai ripari.

Per aiutarti a iniziare col piede giusto abbiamo messo insieme un po’ di informazioni utili. Continua a leggere se vuoi sapere a cosa serve lo sponsor per il visto in Giappone e quali sono le sue responsabilità.

Persona che legge un catalogo informativo di Go Go Nihon sullo sponsor per il visto in Giappone

Cos’è lo sponsor per il visto in Giappone e perché ti serve?

Per poter completare la tua iscrizione per il visto studentesco avrai bisogno di uno sponsor finanziario. Questa persona assicurerà che hai i soldi necessari per vivere e studiare in Giappone durante il periodo del corso di lingua.

Per il visto lavorativo il tuo sponsor per il visto in Giappone è solitamente l’azienda presso cui lavorerai.

Nel caso del visto studentesco hai due opzioni: fare da self-sponsor oppure avere qualcuno che faccia da sponsor per te, preferibilmente un membro della tua famiglia.

Nel caso del self-sponsor per studiare in Giappone, generalmente devi rispecchiare tre requisiti. I self-sponsor devono avere un lavoro full-time da almeno due anni, senza lunghi periodi di inattività o disoccupazione e il reddito annuale deve essere di almeno 2 milioni di yen (meglio se più alto). Servirà anche un estratto conto con saldo pari ad almeno 1.2 milioni di yen per 6 mesi di studio.

Se qualcun altro ti farà da sponsor per il visto in Giappone, così come per il self-sponsor, deve essere una persona che lavora almeno da due anni e che ha un reddito annuale di almeno 2 milioni di yen. Potrebbero essere richiesti altri documenti. Ad esempio, per dimostrare la parentela, sarà richiesto il certificato di nascita o un’altra prova della vostra relazione parentale. Se il tuo sponsor è in pensione dovrai fornire informazioni aggiuntive, come la data di inizio del pensionamento e i documenti relativi alla pensione mensile, se la riceve. 

Alcune scuole di lingua accettano il doppio sponsor, ad esempio da due parenti stretti. Contattaci per avere più informazioni a riguardo.

Nota: le scuole hanno requisiti diversi e quelli elencati qui sopra sono soggetti a cambiamenti in base alle regole dell’Immigrazione.

Immagine dall'alto di qualcuno che sta compilando un modulo con libri di giapponese a sinistra e un computer portatile a destra

Cosa deve fare lo sponsor per il visto in Giappone?

A parte mettere a disposizione i soldi, lo sponsor del visto studentesco deve anche fornire dei documenti per dimostrare le proprie possibilità finanziarie.

Tra i documenti richiesti per il visto studentesco potrebbe esserci la dichiarazione dei redditi, per dimostrare le entrate dello sponsor. Alcune scuole potrebbero chiedere anche le buste paga o il contratto di assunzione, per confermare i suoi dati lavorativi.

Se farai richiesta del visto studentesco tramite Go! Go! Nihon il nostro team ti assisterà durante tutta la procedura di raccolta dei documenti, confermandoti i documenti necessari nel tuo caso specifico.

Per il visto lavorativo dovrà essere l’azienda che ti ha assunto a fornire documenti come:

  • Certificato di registrazione dell’azienda;
  • Condizione finanziaria, inclusa la dichiarazione dei redditi;
  • Contratto di lavoro che indichi lo stipendio;
  • Lettera di conferma;
  • Timbro ufficiale aziendale (判子, hanko).

Molte aziende si occupano della richiesta del visto per i propri dipendenti, mentre altre non lo fanno. In questo secondo caso è sempre meglio rivolgersi a un avvocato esperto di Immigrazione in Giappone, che ti segua nella domanda del visto e nella raccolta della documentazione giusta.

Self-sponsor per visto lavorativo

Come accennato prima, è possibile fare da self-sponsor per il visto studentesco, ma lo è anche per il visto lavorativo?

Tecnicamente non esiste un visto lavorativo in Giappone in cui ci si possa fare da sponsor da soli. Se lavori freelance con diversi clienti in Giappone dovrai chiedere a uno di loro di farti da sponsor del visto lavorativo come azienda principale. In genere deve essere il cliente che ti paga di più e con cui hai rapporti di lavoro stabili e regolari. Dovrai anche mostrare i contratti che hai firmato coi vari clienti in Giappone.

In pratica, devi poter dimostrare che guadagni abbastanza soldi per mantenerti in Giappone, e la cifra minima richiesta è di 200,000 yen al mese. Idealmente questa somma dovrebbe essere la più alta possibile, soprattutto se intendi vivere a Tokyo.

Il tuo sponsor per il visto in Giappone dovrà anche compilare un certificato di registro, fornire documenti per il suo stato finanziario, oltre a timbrare con il timbro aziendale la tua domanda del visto.

Se i contratti con gli altri clienti non rientrano nella stessa categoria di lavoro per la quale stai richiedendo il visto, dovrai fornire un altro documento chiamato “Permission to engage in activity other than that permitted under the status of residence previously granted” (資格外活動の許可, shikakugaikatsudō no kyoka), ovvero un permesso speciale che ti permetterà di svolgere attività lavorative non inerenti all’ambito del tuo visto. Visita il sito degli Affari Esteri giapponese per maggiori informazioni sulle varie categorie di visto.

Semplifica la tua richiesta di visto studentesco per il Giappone con Go! Go! Nihon

Ora hai capito cosa deve fare lo sponsor per il visto in Giappone e conosci quali responsabilità avrà lo sponsor. Se ti iscriverai a un corso di lingua con l’aiuto di Go! Go! Nihon il nostro team ti assisterà durante tutto il processo d’iscrizione, indicandoti quale documentazione fornire e quali moduli compilare. Abbiamo oltre 10 anni di esperienza nell’aiutare gli studenti a vivere e studiare in Giappone quindi sappiamo cosa serve per ottenere il visto studentesco. Contattaci se hai delle domande.

Se ti interessa la cultura, la storia, la lingua e la vita giapponese in generale continua a seguire il nostro blog.

Condividi questo articolo

Go! Go! Nihon

Articoli Correlati

Consigli utili
Consigli utili
Consigli utili

🎌 Partecipa al prossimo Webinar!

Prossima sessione → Come vivere e studiare in Giappone: informazioni e domande e risposte

Giorni
Ore
Minuti
Secondi