Una visita all’Ufficio Immigrazione prima o poi è inevitabile durante la tua permanenza in Giappone, specialmente se desideri rimanere a lungo. Sia che tu voglia estendere il tuo visto studentesco in Giappone o cambiarlo con un altro, ci sono alcuni requisiti e documenti necessari che dovrai soddisfare per completare il processo.

Continua a leggere per sapere cosa devi fare per estendere o cambiare il tuo visto studentesco giapponese.

Le basi che devi conoscere

Puoi fare domanda all’ufficio immigrazione locale per estendere o cambiare il tuo visto studentesco a partire da 3 mesi prima della scadenza del tuo visto attuale.

Una volta presentata la domanda di rinnovo il tuo visto attuale viene automaticamente esteso per 2 mesi dalla data di scadenza. Durante questo periodo la richiesta viene elaborata e ti verrà poi notificato il risultato.

Se la tua richiesta di modifica del visto viene respinta, ti verrà dato uno status temporaneo per permetterti di preparare la partenza. Altrimenti puoi presentare una nuova domanda. I materiali e i documenti che dovrai fornire dipendono dal motivo per cui l’estensione ti è stata inizialmente negata.

studente che compila un modulo online

Cosa serve per fare richiesta

Puoi trovare il modulo per estendere il tuo visto studentesco qui e le informazioni su come cambiare il tuo status di residenza qui.

In generale, i documenti di cui hai bisogno per l’estensione o il cambio di visto sono più o meno gli stessi indipendentemente dalla categoria. Potresti aver bisogno di ulteriori documenti a seconda della tua situazione individuale.

Questi documenti includono:

Per i cambi di stato del visto, come il passaggio da un visto studentesco a uno lavorativo, è necessario includere anche:

  •       Documenti che provano l’impiego, lo stipendio, il periodo di tempo in cui si vuole rimanere in Giappone, ecc. Per esempio, un contratto con il proprio datore di lavoro, una lettera d’invito, e così via.
  •       Il bilancio finanziario più recente dell’azienda.
  •       Il rapporto sulla ritenuta d’acconto dell’azienda.
  •       Descrizione delle attività dell’azienda.
  •       Il proprio CV.
  •       Diploma di laurea, trascrizioni certificate o certificati di diploma.
  •       Documenti che dimostrino la precedente esperienza lavorativa.

Il tuo datore di lavoro può aiutarti a richiedere il cambio di visto o almeno fornire la documentazione necessaria da parte sua.

Mani che usano la tastiera

Procedura online

Secondo Nikkei Asia, gli studenti stranieri non dovranno più visitare l’ufficio immigrazione per richiedere di estendere, rinnovare o cambiare il loro visto studentesco in Giappone. Al contrario, gli studenti possono completare il processo online. Il cambiamento ha lo scopo di aiutare ad alleggerire i tempi di attesa presso gli uffici di immigrazione, prevenendo anche la diffusione del coronavirus.

In precedenza, i cambiamenti di stato del visto online potevano essere fatti solo da una piccola manciata di aziende e organizzazioni che possono completare la procedura per conto dei loro dipendenti.

Maggiori informazioni devono ancora essere rilasciate al momento della stesura di questo articolo. Tuttavia, l’idea è che i titolari del visto possano presentare un modulo online dal loro computer o smartphone. I richiedenti dovranno anche fornire moduli elettronici per i documenti richiesti.

Go! Go! Nihon è qui per aiutarti

Se stai cercando aiuto per estendere il tuo visto per studenti o per passare a un visto studentesco dal tuo visto attuale, il nostro team di Go! Go! Nihon è esperto nel farlo. Contattaci per maggiori informazioni.

Per altre informazioni e consigli sulla vita in Giappone continua a leggere il blog di Go! Go! Nihon e seguici su Instagram e Facebook.